lunedì 30 gennaio 2012

Segnalazione


In dicembre dello scorso anno si è verificato un fatto increscioso.


Il Comitato ne è stato testimone e ha provveduto ad inoltrare la seguente segnalazione al Nucleo Investigativo del Corpo Forestale dello Stato e al Sindaco di San Lazzaro di Savena.


Vi inoltriamo il testo:



___



Il sottoscritto Comitato cittadino per la difesa del territorio e del paesaggio è con la presente ad inoltrare la seguente
SEGNALAZIONE
affinché si provveda a eseguire gli adempimenti previsti dalla legge:


abbiamo appreso da residenti nella zona che, tra il 2 e il 9 dicembre 2011, si sono verificate numerose fuoriuscite di liquami fognari dall'impianto di sollevamento HERA di via del Seminario, a San Lazzaro di Savena: a tutti gli effetti gli scarichi urbani si sono riversati nel torrente Zena.

Sembra che le diverse Istituzioni (Parco dei Gessi, ARPA, Carabinieri, Polizia Municipale) informate del malfunzionamento non abbiano proceduto: considerando che il liquame si riversava all'interno del Parco Regionale dei Gessi e all'interno di Rete Natura 2000 ci pare assurdo.

Pare inoltre che HERA non abbia provveduto ad informare dell'evento il preposto ufficio della Provincia.

L'impianto in questione da anni scarica nello Zena a causa di ripetuti malfunzionamenti (ci viene detto che sono dovuti a problemi strutturali) e, nonostante il teleallarme di cui è dotato, non di rado si sono verificate morie di pesci.

Si chiede di approfondire se si tratta di periodici eventi imponderabili o se, eventualmente, possa esserci una concreta responsabilità, legata alla inadeguatezza strutturale dell'impianto, anche in relazione ai beni naturali tutelati ivi presenti, verificando se tutto si sta svolgendo secondo le normative vigenti, dandone risposta scritta a questo Comitato.

___

Seguiremo con attenzione la vicenda, riportandovi gli sviluppi; chiunque sia a conoscenza di dettagli su quanto accaduto (o su altre questioni di pari gravità) può inoltrare la notizia alla mail del Comitato (che provvederà ad inoltrare la segnalazione agli organi competenti) o direttamente al Nucleo Investigativo del Corpo Forestale dello Stato, oltre che al Sindaco.



Nessun commento:

Posta un commento